Cambiare colore di capelli, come scegliere

CONDIVIDI

Vuoi cambiare colore di capelli ma non sai quale scegliere? E’ normale voler dare una svolta radicale al proprio aspetto alle volte, ma è importante pensarci su per bene. Segui questi consigli per farti un’idea su quale possa essere il colore giusto per i tuoi capelli.

LA SCELTA GIUSTA – Il colore giusto è quello che si armonizza con la tua personalità, il tuo tipo di pelle e il colore dei tuoi occhi.

1. Hai una carnagione chiara, gli occhi chiari e i capelli biondo-chiaro o scuro.

  • Look naturale: fai delle meches bionde, dal cenere al dorato.
  • Look vivace: intensifica in colore con meches di color castano scuro o delle tonalità calde che creino un contrasto tra la carnagione e i capelli.
  • Evita: le tonalità dorate intense, che spengono l’incarnato.
2. Hai una carnagione olivastra, gli occhi scuri e i capelli castano-scuro o neri.
  • Look naturale: scegli un colore bruno/castano/marrone o prova dei riflessi più vivi (mogano, ramato, cioccolato), che intensifichino armoniosamente il tuo colore.
  • Look vivace: prova un biondo platino, se hai un taglio abbastanza corto, per giocare sul contrasto incarnato/capelli.
  • Evita: le tonalità rame-dorato o arancio, che danno un aspetto troppo artificiale.
3. Hai una carnagione rosata, gli occhi nocciola e i capelli castano-chiaro o ramati.
  • Look naturale: scegli delle tonalità calde di marrone, dei rossi ramati che attenuino il rosa delle guance.
  • Look vivace: fai vibrare il tuo colore naturale con meches più chiare (biondo-dorato) o più scure (rame).
  • Evita: le decolorazioni troppo pronunciate (per ottenere un biondo-cenere o platino), che involgariscono troppo.

4. Hai un colorito “da rossa” con occhi chiari e capelli biondo-rosso o castano-ramato.
  • Look naturale: rimani nelle tonalità del biondo e del rosso.
  • Look vivace: libera la tua fantasia con i riflessi trendy di rosso, che schiariscono la carnagione.
  • Evita: il nero, che scava i lineamenti e rende più pallidi.

colori capelli 2015

IL CAMBIO DI MAKE UP – Se cambi colore di capelli, devi adattare anche il tuo make up.

  1. Con il biondo chiaro, l’incarnato dovrà essere pallido, magari leggermente dorato, e la bocca dai colori fruttati. Evita il colorito dorato scuro e le labbra rosse, che rompono l’armonia.
  2. Con il biondo dorato, l’incarnato sarà abbronzato, e le labbra rosso-arancio. Evita la pelle troppo chiara e le labbra naturali, che porterebbero ad un risultato monocromatico.
  3. Con il castano scuro, l’incarnato dovrà essere color pesca, e le labbra albicocca o rame. Dimentica assolutamente l’incarnato abbronzato perché non si adatta.
  4. Con il rosso e il castano ramato, l’incarnato dovrà essere albicocca, e la bocca rame. Evita le sfumature dell’avorio e la bocca rossa: creerebbero un contrasto troppo forte.
  5. Con il nero, l’incarnato sarà chiaro e la bocca rossa per un look molto forte.
CHE TIPO DI COLORANTE USARE?
  1. Scegli la colorazione permanente se cerchi un cambiamento radicale. Viene fatta dal parrucchiere, è duratura e non sparirà con il lavaggio dei capelli. Se vuoi tornare al tuo colore naturale dovrai tornare dal parrucchiere che scolorirà i tuoi capelli senza rovinarli.
  2. La colorazione semi-permanente ti permette di cambiare progressivamente, tono su tono, per abituarti al tuo nuovo look. Se ne va in 6-8 settimane.
  3. Infine, la colorazione temporanea è adatta per chi vuole cambiare un po’ soltanto per un’occasione (una serata, un colpo di testa, un desiderio improvviso di cambiamento). Se ne va in 6-8 lavaggi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO