Make up, il mascara perfetto

CONDIVIDI
mascara

Prima di pensare al mascara bisogna preparare bene il contorno occhi, per ottimizzare il risultato del proprio make up. L’ideale è mescolare una crema idratante con un antiocchiaie, e applicare il tutto intorno all’occhio, lisciando con il dito. Il risultato è impressionante! Le rughe sono levigate e lo sguardo è subito più luminoso. Una tappa fondamentale, spesso trascurata nell’assemblamento del proprio make up, è la cura delle sopracciglia che possono essere folte e naturali, purché siano curate! La linea delle sopracciglia va sottolineata con una matita apposita, o con una cipria leggera. E per finire bisogna spazzolare le sopracciglia verso l’alto. Non dimenticate il taglio dei capelli che è strettamente legato al make up.

Applicazione del mascara: Si prende lo spazzolino, lo si mette sotto le ciglia e si risale a zig zag. E’ il modo migliore per applicare uniformemente il prodotto su tutte le ciglia. E soprattutto, per evitare i grumi, si devono truccare i due occhi senza intingere nuovamente lo spazzolino nel mascara, per evitare che il vostro make up risulti imperfetto.

Bisogna mettere il mascara anche sulle ciglia inferiori? Se le ciglia inferiori sono corte e sottili allora è meglio di no, per evitare le sbavature del prodotto sulla pelle. Se invece le ciglia sono ben staccate dal bordo dell’occhio, si possono truccare senza problemi. Ad ogni modo, l’applicazione non influenza notevolmente il risultato del make up.

In caso di sbavature Niente panico! Basta mettere un po’ di antiocchiaie o di fondotinta sul dorso della mano, bagnare un cotton fioc e intingervelo. E’ come una gomma magica, che toglie le tracce di mascara sulla pelle senza alterare il colorito o il resto del make up.

mascara

Anche struccarsi è importante… Bisogna struccarsi tutte le sere, e bene, per non ritrovarsi con gli occhi gonfi o delle allergie, nel giro di qualche mese. Per un effetto migliore sul proprio make up bisognerebbe intingere del cotone con il latte detergente. L’effetto è più delicato, e permette di usare meno prodotto. E’ inutile sfregare. Basta lasciare il batuffolo di cotone sull’occhio, per 5 secondi, e toglierlo scendendo verso il basso. Per finire si raccoglie l’eccesso di prodotto sui lati. Questo metodo permette di non aggredire i tessuti dell’occhio, che, soprattutto dopo l’applicazione del make up, sono particolarmente fragili, e anche di prevenire l’apparizione delle rughe.

Che tipo di struccante bisogna usare? Dipende dai gusti e dal tipo di pelle! Ad esempio il latte detergente può entrare negli occhi e causare fastidio; c’è chi infatti preferisce uno struccante per gli occhi bifasico che è possibile trovare di tutte le marche e che è efficace per ogni genere di make up.

La nuova tendenza del mascara è… Il mascara colorato! Contrariamente a quanto si pensa non è fuori moda, se applicato come si deve! Bisona avvolgere la palpebra con un ombretto smokey nero o marrone e poi colorare le ciglia con il mascara. Ovviamente non vanno bene tutti i colori, soprattutto devono essere abbinati al taglio e al colore dei capelli. Tuttavia, quest’anno è probabilmente il più consigliabile il blu che dona un aspetto elegante con un make up leggero ma efficace.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO