Smokey eyes

CONDIVIDI
smokey eyes

Il trucco Smokey Eyes (occhi fumosi) è da un pò di mesi il make up più sfoggiato dalle donne glamour e dalle più famose attrici e fotomodelle. Può essere realizzato in varie tonalità, ma quelle scure sono le più usate. Per realizzare questo elegantissimo make up che da qualche tempo è arrivato direttamente dalle passerelle delle sfilate di alta moda, leggete la seguente guida e aiutatevi con la video-guida in basso.

Questo tipo di trucco rende i nostri occhi magnetici e allo stesso tempo molto sensuali, è un make up più adatto per la sera, ma comunque ognuna di noi è libera di farlo per qualsiasi occasione lo desideri.

Lo Smokey Eyes è consigliato per tutte le tipologie di occhi, sia di forma che di colore, infatti, nel caso di occhi chiari, li mette molto in risalto, mentre per gli occhi scuri li rende molto sensuali.
Inoltre, questo tipo di make up oltre a dare profondità e intensità allo sguardo è utile per nascondere i piccoli difetti del contorno occhi perché crea una sorta effetto ottico, che rende i nostri occhi perfetti.
Si può realizzare in alcune varianti di colore, ma quello con le tonalità del nero e grigio è sicuramente il più trendy e usato dalle donne.

Se non siete delle esperte nel settore estetica e non avete il diploma di estetista ecco qualche piccolo consiglio per realizzare il trucco smokey eyes.

Innanzitutto per realizzare un buon make up è necessario avere gli strumenti adatti, in questo caso per realizzare lo smokey sono necessari:
–    una matita nera per occhi
–    un kajal
–    3 ombretti, due per la base, uno di colore grigio antracite, e uno nero meglio se opaco, un ombretto di un grigio più chiaro, e poi se volete un ombretto per illuminare il tutto, di colore avorio o grigio-argento
–    un mascara nero, e naturalmente, sarà vostra la scelta se optare per un mascara volumizzante o con altre caratteristiche
–    pennelli per applicare gli ombretti e quelli per sfumare.

smokey eyes

Ecco qualche suggerimento per realizzare il make up smokey eyes:
1-    Innanzitutto dovete fare la base per il vostro trucco, stendendo uniformemente sul vostro viso un fondotinta di poco più chiaro della vostra pelle, e passando un correttore sul contorno occhi per coprire le occhiaie, infine sempre per la base applicate su tutta la palpebra in modo omogeneo un ombretto chiaro, di una tonalità più chiara della vostra carnagione, oppure a vostra scelta usate pure il correttore per la palpebra, ma sfumandolo molto bene;
2-    Successivamente applicate la matita nera nella palpebra vicino alle ciglia, non è importante che la riga sia perfetta, la dovete tratteggiare e poi picchiettare partendo dall’esterno verso l’ interno;
3-    Subito dopo sfumate la matita con l’apposito pennello-sfumino;
4-    Applicate l’ombretto nero opaco nella palpebra, proprio dove avete sfumato la matita sempre mantenendovi vicino alle ciglia;
5-    Adesso prendete l’ombretto grigio antracite e sfumatelo su tutta la palpebra;
6-    Prendete l’ombretto grigio, quello più chiaro, e applicatelo nella piega della palpebra del vostro occhio;
7-    Applicate con un pennello piccolo l’ombretto grigio anche sotto il vostro occhio non allontanandovi molto dalle ciglia inferiori;
8-    Applicate poi l’ombretto nero sempre sotto l’occhio sfumandolo bene, in modo da contornare bene l’occhio;
9-    Prendete la matita nera e applicatela nella parte interna inferiore dell’occhio;
10-   Infine applicate il mascara nero nelle ciglia superiori e inferiori;
11-   Se volete, potete passare un pò di ombretto avorio o grigio-argento nella parte superiore dell’occhio sotto l’arcata sopraccigliare.

Infine un ultimo consiglio è di stare attente a non esagerare per evitare l’effetto “pugno nell’occhio” oppure per meglio dire, “l’effetto panda”!


NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO